Vivi

/Vivi
Vivi2019-06-24T15:16:09+00:00

Trekking Urbano XVI edizione “La Grande Lentezza – Tutto il bello che c’è”

Il “turismo lento” è il tema della XVI edizione del Trekking Urbano promosso dal Comune di Siena. La lentezza del muoversi e della scoperta dei luoghi da visitare consente una declinazione più articolata e più ad ampio raggio del Trekking Urbano che l’Amministrazione Comunale di Macerata, in accordo con gli enti, le associazioni e le imprese culturali del territorio ha voluto organizzare dando risalto alla rete degli itinerari tematici che attraversano la città. L’idea di base de “La Grande Lentezza, Tutto il Bello che c’è”, questo il tema dell’iniziativa a Macerata, è che i primi turisti siano i cittadini che sanno scegliere la lentezza e che guardano la città con occhi attenti scoprendo la cultura e i luoghi in cui vivono.

Macerata abbraccia l’iniziativa, che quest’anno vede coinvolte 48 città di tutta Italia, con una proposta nuova: non più un tour unico, come negli anni precedenti (Macerata aderisce dal 2006), ma ben sette itinerari che si snodano in diverse zone dell’area urbana e secondo temi specifici.

Infatti con la collaborazione delle associazioni, delle scuole, dei blogger, delle imprese e dei cittadini si esploreranno musei, negozi storici, parchi, percorsi ciclabili, itinerari dedicati ai bambini,al verde urbano,ai quartieri e alle frazioni, al relax e all’enogastronomia.

Tra i percorsi individuati ci sono: il tour dei parchi urbani, quello dei negozi storici, il tour“Tipico”attraverso i siti culturali con una tappa dedicata al gusto, le passeggiate per i bambini, la valorizzazione della storia e dei siti di interesse in bici, il tour “da paura”,  insolita passeggiata nei quartieri di Santa Croce, Villa Ficana e Montalbano e la simulazione dell’accoglienza turistica con la partecipazione dei bambini delle scuole.

La rete dei percorsi per il Trekking urbano 2019 a Macerata

1. IL TOUR DEI PARCHIL’associazione Nordic Walking Green organizzerà il tour del grande anello verde urbano attraverso i parchi Giardini Diaz, Fontescodella e Bosco Urbano di Collevario. Ritorno in autobus o a piedi.
Partenza 1 novembre h 9,00 dai Giardini Diaz
Lunghezza: 6 km
Difficoltà: facile
Tempo: 1,30 h

2. IL TOUR DEI NEGOZI STORICIIl gruppo “GUIDE DELLE MARCHE” associato ANGT (Associazione Nazionale Guide Turistiche) organizzerà un itinerario attraverso le attività storiche della città. Il percorso toccherà l’Alimentari ex Speranza, l’Emporio Angeletti, la libreria Catap, Casa Picciola, l’Osteria dei fiori, l’ex
Grand Hotel Italia e il negozio Travaglini con i relativi sotterranei.
Partenze: 31 ottobre h15,30 – h16,00/ 1 novembre h 10,30 – h11,00 – h 15,30 – h 16,00 dalla “Lumaca” di Piazza Mazzini
Lunghezza: 1,5 km
Difficoltà: facile
Tempo: 1,30 h
Info e prenotazioni: info@guidedellemarche.com cell.347/1760893

3. IL TOUR TIPICO. L’Ati Food Trek e Macerata Culture propongono un percorso tra i luoghi museali con prospettiva rinnovata per raccontare la città attraverso la storia della gastronomia a cura del Prof. Diego Poli e del giornalista Ugo Bellesi dell’Accademia della Cucina Italiana. Ogni epoca ha fissato consuetudini e ricette, oggi considerate tradizionali, di cui non sempre siamo consapevoli; tra cucina delle classi nobili, manifesto futurista e alimentazione dei quartieri popolari, l’itinerario con partenza da Tipico.Tips in piazza della Libertà, farà tappa al Teatro Lauro Rossi, al Palazzo Buonaccorsi e all’ Arena Sferisterio, dove a conclusione del trekking sarà offerta una degustazione di prodotti tipici del territorio a tutti i partecipanti.
Partenze: 31 ottobre h 17,00 e 1 novembre h 17,00 da Tipico.Tips (piazza della Libertà)
Lunghezza: 1,5 km
Difficoltà: facile
Tempo: 1,30 h
Prenotazione obbligatoria chiamando il n. 0733/060279 o info@macerataculture.it

4. IL TOUR DEI BAMBINI. Passeggiata del brivido nel centro storico di Macerata. Itinerario interattivo dedicato ai bambini (0-12 anni), alla scoperta dei luoghi misteriosi della città. Un itinerario che i bambini, anche con l’aiuto dei genitori, potranno seguire con una mappa, tra quiz e prove da superare. Alla guida ci saranno le blogger Silvia Alessandrini Calisti (mammemarchigiane.it) ed Erika Mariniello (siparteconerika.com). Il tour terminerà in biblioteca con l’evento “Le Marche e la magia delle parole”curato da Giaconi Editore. Sarà aperto a bambini da 0 a 12, e ideale a partire dai 6-7 anni. I bambini più piccoli possono seguire il percorso solo in compagnia dei genitori. Il tour che toccherà piazza Strambi, via Lauro Rossi, piazza Mazzini, la torretta del Boia in via dei Sibillini, Porta Montana, per finire alla Biblioteca Mozzi Borgetti non prevede barriere architettoniche, tranne una scalinata ma con strada alternativa utilizzando l’ascensore.
Partenza: 31 ottobre h 16,30 dalla Torre dei Tempi (piazza della Libertà)
Lunghezza: 1,5 km
Difficoltà: facile
Tempo: 2h
Prenotazione obbligatoria entro il 28 ottobre ai numeri 3483176783 (Erika) e 3493726757 (Silvia).

5. TOUR DAL FIUME ALLA STORIA. Giro in bici lungo le sponde del fiume Potenza e poi visita guidata alle rovine di Helvia Recina a cura dell’ associazione Ciclo Stile.
Partenza: 1 novembre h 9,30 dal parcheggio della scuola Anna Frank di Villa Potenza
Lunghezza: 1 km
Difficoltà: facile
Tempo: 1h
Info: 3343068027 Fb: Ciclo Stile

6. UN TOUR DA PAURA. Un’ insolita passeggiata nei quartieri S. Croce – Villa Ficana – Montalbano alla scoperta di luoghi storici e racconti della cultura popolare locale fatta di aneddoti, curiosità e leggende. L’ itinerario, a cura di Ecomuseo delle Case di Terra Villa Ficana, sarà animato dai volontari del Servizio Civile Nazionale e del Servizio Volontario Europeo. Tappe all’ex manicomio, al Borgo di Villa Ficana e al Parco di Villa Lauri.
Partenza: 31 ottobre h18,00 (ritrovo alle 17,45) dal piazzale della Chiesa di Santa Croce
Lunghezza: 1,8 km
Difficoltà: facile
Tempo: 1,30 h
Prenotazione obbligatoria entro il 28 ottobre n. 0733/470761, o museovillaficana@gmail.com o WhatsApp al numero 320/7127847 (indicare nome e cognome, recapito telefonico e numero dei partecipanti) Il tour è consigliato ad un pubblico adulto (16+). La visita non sarà effettuata in caso di forte maltempo

7. A SCUOLA DI TURISMO. In collaborazione con la scuola primaria Convitto Nazionale G. Leopardi. Dopo una lezione a scuola con un esperto i bambini progetteranno un percorso, realizzeranno piccole mappe e simuleranno l’accoglienza turistica nel quartiere della propria scuola. Si parte dal Convitto di Piazza Marconi quindi una visita al monumento ai caduti della seconda guerra mondiale in via Piave e all’Opera di Silvio Craia davanti alla Chiesa Santa Madre di Dio e rientro alla scuola primaria annessa al Convitto di via Capuzi.
Partenza: 31 ottobre, h 8,30 Convitto (Piazza Marconi)
Lunghezza: 1 km
Difficoltà: molto facile
Tempo: 1h

Bauhaus100_Eventi

Ancora poche settimane per visitare a Macerata la mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare”, promossa dal Comune di Macerata e dalla Regione Marche nelle sedi dei musei civici di Palazzo Buonaccorsi, la Biblioteca Mozzi Borgetti e Palazzo Pellicani Silvestri, ex sede della Banca d’Italia, curata da Aldo Colonetti in collaborazione con il MEET, il centro internazionale per la Cultura Digitale di Milano promosso da Meet the Media Guru, e la prestigiosa collezione di Italo Rota.

Fino al 3 novembre, giorno di chiusura della mostra, i musei civici della città marchigiana diventano luogo di incontri ed eventi, con l’intento di recuperare cento anni dopo la memoria storica e ripensare le influenze nel presente e nel futuro della scuola tedesca fondata nel 1919 da Walter Gropius e che ha incontrato il genio creativo di un grande artista del futurismo, il maceratese Ivo Pannaggi.

Si comincia giovedì 17 ottobre a Palazzo Buonaccorsi alle 18.30 con un gustoso aperitivo accompagnato dalla musica anni ‘20 -‘30, selezionata per l’occasione dal disk jockey dj Steevo. Alle 22 apertura straordinaria dei musei civici di Macerata con una visita guidata in notturna alla mostra Bauhaus 100 accompagnati dagli operatori di Macerata Culture.

Venerdì 18 ottobre alle 9, presso l’Aula Magna ITE “Gentili” (in Via Cioci 6) si terrà la conferenza “Design talks”, dove insieme a Bruno e Lorenzo Gecchelin e i fratelli Guzzini si discuterà di design.

Sabato 19 ottobre e domenica 26 alle ore 16.30 i musei civici di Palazzo Buonaccorsi accoglieranno i bambini con i laboratori per giocare intorno alle tematiche ed ai programmi della scuola d’arti e mestieri Bauhaus.

Domenica 20 e 27 ottobre alle ore 16.30 visita guidata alla mostra “Bauhaus100” dove sarà possibile scoprire la scuola tedesca attraverso i documenti del movimento selezionati dalla preziosa collezione di Italo Rota, le sale dedicate a Ivo Pannaggi, le opere dell’ingegno contemporaneo e le installazioni di artisti che guardano al futuro.

Giovedì 24 ottobre alle 17.30 presso la Galleria Antichi Forni avrà luogo l’evento “Ombre”: Roberto Paci Dalò presenta il libro “Ombre”, edito da Quodlibet, e l’installazione Typeline.

Venerdì 25 ottobre alle ore 18, presso i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi si discuterà del tema “Pannaggi al Bauhaus – Viaggio nell’Europa delle Modernità”. L’incontro introdotto dalla professoressa Mariapaola Scialdone e dall’architetto Fabrizio Celli condurrà alla scoperta delle entusiasmanti ed inedite tappe percorse dall’unico italiano in grado di dialogare con la maggior parte delle grandi avanguardie europee, interessandosi poi al Bauhaus per oltre un decennio: l’architetto Ivo Pannaggi. La conferenza vedrà la partecipazione della professoressa Antonella Gargano della Sapienza di Roma con il trattato dal titolo “Pannaggi al plurale” che rimarcherà la poliedrica attitudine del personaggio.

Domenica 27 ottobre alle ore 15, presso i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi, un nuovo evento speciale tutto dedicato ai bambini con un laboratorio sulla caricatura, a cura dell’illustratore e caricaturista Marco Martellini.

Martedì 29 ottobre alle ore 18, a Palazzo Buonaccorsi l’incontro con Emilio Antinori dal tema: “L’eredità del Bauhaus. Permanenze e mutamenti nell’epoca della produzione digitale”.

Giovedì 31 ottobre chiudiamo il ciclo di eventi speciali dedicati alla mostra “Bauhaus 100” con la tavola rotonda “Bauhaus e modernità: progetti, strumenti e poetiche” all’Università di Macerata Aula A “Shakespeare” Sede didattica “G.Tucci”. L’evento è in collaborazione con il Centro Studi Pannaggi e l’Università di Macerata.

Inoltre, fino al 3 novembre, dalle 10.30 alle 17.30, nelle sale di Palazzo Pellicani Silvestri, Corso Matteotti 37, sarà visitabile il progetto Bauhaus 100 del Liceo Artistico Cantalamessa che ha voluto contribuire sviluppando un progetto interdisciplinare, denominato appunto “Bauhaus100”, che ha coinvolto le diverse sezioni della scuola e consentito agli studenti di cogliere molti spunti (artistici, storici e culturali) e di affrontare diverse tematiche legate alla scuola fondata a Weimar cento anni fa.

 

Per informazioni contattare i musei civici di Palazzo Buonaccorsi,  0733256361

macerata@sistemamuseo.it

www.macerataculture.it

Prenotazioni

italytolive/Bauhaus-100

www.macerataculture.it

Didattica: #speciale Bauhaus 100!

A cento anni dalla fondazione della più famosa scuola al mondo, la mostra “Bauhaus 100.Imparare fare pensare”, con sede a Palazzo Buonaccorsi a Macerata, invita studenti e insegnanti a scoprire l’esperienza artistica e didattica della scuola che ha rivoluzionato il design e l’architettura diventando un vero e proprio movimento culturale. Le attività proposte hanno lo scopo di approfondire temi artistici e storici: chi è il designer, che rapporto c’è tra forma e funzione, e tra forma e materiale di un oggetto, che cosa fa l’architetto, come si progetta un oggetto. La storia del bauhaus e dei suoi studenti sarà lo spunto per far avvicinare i ragazzi ai tanti temi sviluppati cento anni fa ed ancora attuali.

Scarica la brochure con l’offerta didattica dedicata alla mostra “Bauhaus 100”

Info e prenotazioni | macerata@sistemamuseo.it | 0733-256361

Famu a Palazzo Buonaccorsi, bimbi alla scoperta del Bauhaus

Domenica 13 ottobre i musei civici di Palazzo Buonaccorsi aderiscono alla Giornata nazionale delle Famiglie al museo (Famu). Ogni edizione “Famu”, questa è la settima, è centrata su un filo conduttore diverso che quest’anno è: “C’era una volta al Museo”ricordando che “Un Museo é un luogo perfetto per raccontare storie” e che la chiave dell’interesse per la Storia è l’immedesimazione.

Dalle 15.30 alle 17 si svolgerà l’attività “Caccia al…design!”, una caccia al tesoro per grandi e piccini nelle sale di Palazzo Buonaccorsi dove è allestita la mostra “Bauhaus100: imparare, fare, pensare” per celebrare i cento anni della scuola tedesca che ha rivoluzionato l’architettura. I più piccoli e le loro famiglie potranno divertirsi a scoprire tra i pezzi di design che raccontano il Bauhaus.

Per informazioni | 0733 – 256361 | macerata@sistemamuseo.it | www.macerataculture.it | €3,00 a famiglia

Scuola, visite guidate e laboratori nei musei civici di Macerata

Nuovo anno scolastico vuol dire nuovo quaderno dei nostri servizi educativi! Laboratori, visite guidate, itinerari e pacchetti per il turismo scolastico con attività didattiche rivolte a studenti di ogni ordine e grado, differenziate per età. Protagonisti assoluti sono i bambini e i ragazzi che si immergeranno nell’arte nei musei civici di Macerata.

Sfoglia tutte le nostre proposte didattiche.

 

Macerata aderisce alla Giornata del Contemporaneo

I musei civici di Macerata aderiscono alla Giornata del Contemporaneo. Sabato 12 ottobre, dalle 16.30 alle 18 ingresso gratuito alla mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare” e visite guidate gratuite alle 10.30, 12, 14,30 e 16.30. Per informazioni e prenotazioni Palazzo Buonaccorsi, 0733 256361, macerata@sistemamuseo.it.

La mostra vuole celebrare i 100 anni della scuola tedesca che ha innovato architettura e design ed è allestita fino al 3 novembre a Palazzo Buonaccorsi – con sezioni a Palazzo Silvestri Pellicani, ex sede della Banca d’Italia, e alla Biblioteca Mozzi Borgetti. “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare“, a cura di Aldo Colonetti, desidera individuare in modo indiziario ciò che è rimasto di quello spirito rivoluzionario e interrogarsi se è ancora possibile progettare mettendo al centro le idee e non le “cose”.

Un viaggio attraverso i documenti del movimento selezionati dalla preziosa collezione di Italo Rota, le sale dedicato a Ivo Pannaggi, artista maceratese che ha frequentato la Scuola, le opere dell’ingegno contemporaneo e le installazioni di artisti che guardano al futuro. Un dibattito di idee nell’organizzazione e nella definizione della “cultura materiale”, ovvero tutto ciò che rende possibile un’esistenza più razionale, senza dimenticare il ruolo fondamentale del pensiero e delle arti, strumenti necessari per tentare di disegnare il futuro.

La Giornata del Contemporaneo è il grande evento che, dal 2005, AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. Il primo o il secondo sabato di ottobre i musei associati ad AMACI,  aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.L’evento merita un’attenzione particolare per l’importante ruolo che negli anni ha dimostrato di svolgere per la promozione della cultura contemporanea.

 

“L’adorazione dei Magi” del Tintoretto, presentazione del restauro

Dopo un attento restauro sostenuto dalle socie del club Inner Wheel sabato 21 settembre alle ore 16 in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio sarà restituito alla cittadinanza la splendida tela raffigurante l’Adorazione dei Magi datata 1587 e firmata in basso a sinistra “TENTORETTO”.
Il dipinto trasferito presso i Musei di Palazzo Buonaccorsi subito dopo il sisma del 2016 proviene insieme ad altre opere dalla chiesa di santa Maria delle Vergini dove era a decoro della parete destra della cappella Ferri.
I lavori eseguiti dal laboratorio di Mariani e Topa sotto la direzione del Dott. Pierluigi Moriconi della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche saranno presentati dagli stessi nel corso dell’incontro che si terrà presso i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi alle ore 16 del 21 settembre.

Musei di Macerata, dal 17 settembre nuovi orari

L’autunno è in arrivo e i musei civici di Macerata, dal 17 settembre, cambiano orario.

MUSEI CIVICI DI PALAZZO BUONACCORSI

E’ possibile visitare il museo della Carrozza, la sezione di arte antica, la galleria dell’Eneide e di arte Moderna da martedì a domenica 10.30-13 / 14.30-17.30.

ARENA SFERISTERIO

Scoprire questo luogo ricco di emozioni da martedì a domenica 10.30-13 / 14.30-17.30.

MUSEO PALAZZO RICCI

Sabato, domenica e festivi è possibile visitare Palazzo Ricci solo con visita accompagnata alle 10.30/11.30/12.15/14.30/15.30/16.30.

CITY TOUR

A spasso per una visita guidata nei luoghi simbolo della città: Palazzo Ricci, Sale antiche Biblioteca Comunale, primo piano della Torre dell’Orologio.

Da martedì a domenica 11.30 con partenza dalla Torre dell’Orologio o alle 14.30 con partenza da Palazzo Ricci.

TIPICO.TIPS

L’ufficio informazioni in piazza della Libertà è aperto da martedì a domenica 10.30-13 / 14.30-17.30.

Per info e prenotazioni 0733 256361 / 0733 271709 – macerata@sistemamuseo.it o italytolive.it/macerata

Le biglietterie chiudono alle 17.

A Ferragosto alla scoperta di Macerata

Nel mese di agosto visite guidate anche di notte, tour nei musei civici e a passeggio per la città.

Tante proposte culturali pensate per i bambini e i ragazzi.

A Ferragosto la cultura non va in vacanza. “Macerata città d’arte in estate è ricca di proposte  per i turisti che arrivano e per i cittadini che restano in città. Musei aperti, mostre, tour, visite guidate, laboratori per bambini, tante proposte per scoprire le bellezze e arricchirsi di nuove conoscenze. La novità è la facilità con cui si può programmare una bella vacanza in città: basta andare da Tipico.Tips il centro informazioni del Comune di Macerata appena aperto in piazza della Libertà tutti i giorni anche i festivi, il nostro modo per essere accoglienti e ospitali. Buone vacanze a Macerata e nella meravigliosa Marca Maceratese!” sottolinea Stefania Monteverde l’assessore alla cultura e turismo del Comune di Macerata.

Il 15 agosto i musei civici di Macerata rimarranno aperti per permettere a turisti e viaggiatori di ammirare le bellezze artistiche e culturali. Grazie ad un solo biglietto unico è possibile visitare tutte le strutture del circuito museale di Macerata: Palazzo Buonaccorsi, con il museo della Carrozza la Galleria dell’Eneide e le sezioni di Arte antica e moderna, l’Arena Sferisterio e il museo di Palazzo Ricci e partecipare al City tour.

E per i maceratesi residenti a Macerata e in tutti i comuni della Marca Maceratese con la card McCult (a soli 3 euro l’anno) il biglietto è gratis. Un’opportunità per tornare più volte ai Musei.

Gli orari dei musei

Ad agosto i musei civici rispettano i seguenti orari: Palazzo Buonaccorsi lunedì dalle 10 alle 13 e dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. Gli orari di Palazzo Ricci, invece, sono dal lunedì alla domenica 10.30-13 e17.30-20.30 e il giovedì anche 20.30-22.30.

L’Arena Sferisterio si potrà scoprire dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18.

La mostra

Fino al 3 novembre, la mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare” è un viaggio attraverso i documenti sul movimento della preziosa collezione di Italo Rota, le sale dedicate a Ivo Pannaggi, artista maceratese che ha frequentato la scuola di Walter Gropius, e le opere dell’ingegno contemporaneo e le installazioni di artisti che guardano al futuro. Tre le sedi espositive: i musei civici di Palazzo Buonaccorsi Palazzo Pellicani Silvestri, sede dell’ex Banca d’Italia, (entrambi con orario lunedì 10 – 13 e dal martedì alla domenica 10 – 18) e la biblioteca comunale Mozzi Borgetti (da lunedì a sabato 17 9-13, chiusa il giorno 15).

I giovedì sera

Vi piacerebbe visitare i musei di Macerata di notte? Da quest’anno i giovedì cittadini sono dedicati alla cultura. E’ possibile visitare Palazzo Buonaccorsi con due visite guidate alle 20:45 e alle 21:45. Oppure Palazzo Ricci con visite guidate alle 20.30/21.15/21.45.

Alle 21.45 di ogni giovedì c’è la visita guidata alla mostra “Bauhaus100: imparare, fare, pensare” ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi per celebrare l’importante centenario della scuola d’arte e design più influente del XX secolo.

Alle 20.45 sarà, invece, l’occasione per la visita guidata “In carrozza!” e ammirare la strepitosa collezione di carrozze conservate a Palazzo Buonaccorsi.

Visite guidate e tour

Per chi invece ha voglia di scoprire Macerata e il suo enorme patrimonio culturale e artistico ma non sa da dove iniziare, esiste la possibilità di partecipare ad alcuni tour tematici e attività dedicate a bambini e ragazzi.

I City tour sono una visita accompagnata che vi condurrà nei luoghi più interessanti della città: dalle splendide sale storiche della Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti, all’affascinante Teatro Lauro Rossi, prezioso esempio di teatro all’italiana. Infine raggiungeremo il primo piano della Torre dell’Orologio per scoprire il sistema di ingranaggi che governa l’originale orologio astronomico.

Gli orari? Tutti i giorni alle 10.30 e alle 16.30.

I più curiosi potranno partecipare allo “Sferisterio tour”: 30 minuti per scoprire 200 anni di questo luogo simbolo della città. Un luogo affascinante ed insolito, ricco di storie e personaggi da raccontare: da arena per spettacoli ludici, anche sanguinari, a teatro all’aperto, unico al mondo per la presenza di palchetti.  Lunedì, giovedì e domenica alle 11, mercoledì, venerdì e sabato alle 15.30.

Per quanto riguarda le visite guidate all’arte del Novecento custodita a Palazzo Ricci, si potrà effettuare negli orari: 10.30 / 11.30 / 12.15 / 17.30 / 18.30 / 19.30.

Bimbi e ragazzi al museo

Tre le proposte ideate per i bambini e i ragazzi alla scoperta dei musei civici di Macerata. Quale modo migliore di scoprire il Museo della Carrozza se con una visita interattiva? “Signori si parte …e io modestamente lo party!”, pensato per il bambini dai 6 ai 12 anni. Quando? Sabato 31 agosto alle 16.30.

A Palazzo Buonaccorsi due attività collegate alla mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare”. Il laboratorio “Bauhaus per i piccoli” è composto da momenti ludici per guardare il mondo con gli occhi dei ragazzi speciali della scuola Bauhaus. Attività consigliata per bambini e ragazzi fino ai 12 anni. Il martedì, il mercoledì, il giovedì e il sabato alle 11.

Quanto lo spirito Bauhaus ha influito sul nostro presente e quanto potrebbe ispirare il nostro futuro? Scopriamolo con un viaggio nella mostra “Bauhaus 100”: una riflessione sulla modernità di una scuola e di un’epoca di sperimentazioni vissuti in pieno anche dal grande artista maceratese Ivo Pannaggi. Il martedì e la domenica alle 17 e il venerdì alle 11.

Inoltre al Tipico.tips, in piazza della Libertà tutti i giorni feriali e festivi dalle 10 alle 18, si possono avere informazioni turistiche e culturali, acquistare i biglietti e le visite nei musei del circuito civico e fare acquisti nel bookshop dedicato ai prodotti del territorio e non solo.

Per info sugli orari dei musei civici di Macerata visitare www.macerataculture.it. Per prenotazioni e informazioni sulle visite guidate e i tour, museo di Palazzo Buonaccorsi  0733 256361 o Tipico.tips 0733 0600279 o italytolive.it

Estate alla scoperta delle bellezze di Macerata

Tutti gli appuntamenti con i tour tematici e le attività didattiche per i più piccoli

Visite guidate speciali i giovedì sera a Palazzo Buonaccorsi e Palazzo Ricci

A spasso con il naso all’insù in una delle città più affascinanti delle Marche: Macerata. Perdersi nei suoi vicoli e percorrere le vie del centro storico per poi ritrovarsi ad ammirare la Torre dell’Orologio in piazza della Libertà. Anche in estate i musei civici di Macerata sono pronti ad accogliere visitatori e turisti per far ammirare le proprie bellezze artistiche e culturali. Grazie al biglietto unico è possibile vedere il circuito museale cittadino di cui fanno parte i musei civici di Palazzo Buonaccorsi, con il museo della Carrozza la Galleria dell’Eneide e le sezioni di Arte antica e moderna, l’Arena Sferisterio e il museo di Palazzo Ricci e partecipare al City tour. Tra le novità dell’estate cittadina, la possibilità di visitare ogni giovedì sera Palazzo Buonaccorsi (20.30-22.30) e Palazzo Ricci (solo con visite guidate 20.30/21.15/21.45).

“L’estate in città è sempre piena di occasioni per uscire e non stare soli – interviene l’assessora alla Cultura Stefania Monteverde – e i musei sempre aperti per grandi e piccoli. Non dimenticate di prendere la card McCult! Tutti i residenti di Macerata e in tutti i comuni della provincia di Macerata con McCult entrano gratis nei musei ogni volta che vogliono, anche tutti i giorni. E allora questa estate dai musei di Macerata destinazione Marca Maceratese!”

Tour tematici

Per chi invece ha voglia di scoprire Macerata e il suo enorme patrimonio culturale e artistico ma non sa da dove iniziare, esiste la possibilità di partecipare ad alcuni tour tematici e attività dedicate a bambini e ragazzi.

I City tour sono una visita accompagnata che vi condurrà nei luoghi più interessanti della città: dalle splendide sale storiche della Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti, con i soffitti decorati e le pareti coperte di libri antichi, all’affascinante Teatro Lauro Rossi, prezioso esempio di teatro all’italiana. Infine raggiungeremo il primo piano della Torre dell’Orologio per scoprire il sistema di ingranaggi che governa l’originale orologio astronomico. Gli orari? Luglio e agosto tutti i giorni alle 10.30 e alle 16.30.

Per conoscere Palazzo Buonaccorsi c’è il tour “Una notte mitica”: lasciatevi guidare dalla voce di un narratore e dalla luce di una torcia per scoprire le mille storie e i miti raffigurati sul soffitto della Galleria dell’Eneide. Ogni invitato alle Nozze di Bacco e Arianna ha una storia da raccontare e lo farà solo per voi a luci spente. Come? A luci spente con il naso all’insù, sdraiati per terra con asciugamano (che portate voi) e un tappetino (che vi forniamo noi).  Quando? A luglio il giovedì dalle 21.45, prenotazione obbligatoria.

E’ dedicata agli amanti dei viaggi la visita “In carrozza!”. Inizieremo con una visita nelle antiche scuderie di Palazzo Buonaccorsi per ammirare la strepitosa collezione di carrozze che vi è conservata. Curiosando tra i veicoli, saliremo su una carrozza virtuale per vivere  l’esperienza di viaggiare a bordo di un mezzo d’epoca. Luglio e agosto tutti i giovedì alle 20.45, prenotazione obbligatoria.

I più curiosi potranno partecipare allo “Sferisterio tour”: 30 minuti per scoprire 190 anni di questo luogo simbolo della città. Un luogo affascinante ed insolito, ricco di storie e personaggi da raccontare: da arena per spettacoli ludici, anche sanguinari, a teatro all’aperto, unico al mondo per la presenza di palchetti.  Luglio e agosto, lunedì, giovedì e domenica alle 11, mercoledì, venerdì e sabato alle 15.30.

Bimbi e ragazzi al museo

Tre le proposte ideate per i bambini e i ragazzi alla scoperta dei musei civici di Macerata. Quale modo migliore di scoprire il Museo della Carrozza se con una visita interattiva? “Signori si parte …e io modestamente lo party!”, pensato per il bambini dai 6 ai 12 anni,  sarà possibile inventare un itinerario e un ipotetico bagaglio! Consigliata dai 6 ai 12 anni. Quando? Sabato 13 luglio, 16,30

A Palazzo Buonaccorsi due attività collegate alla mostra “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare” che inaugurerà il 18 luglio. Il laboratorio “Bauhaus per i piccoli” è composto da momenti ludici per guardare il mondo con gli occhi dei ragazzi speciali della scuola Bauhaus. Attività consigliata per bambini/e e ragazzi/e fino ai 12 anni.

Tutti i martedì, mercoledì, sabato ore 11. In attesa dell’inaugurazione della mostra “Bauhaus 100” nell’attività “Aspettando Bauhaus 100: Ivo Pannaggi” i più piccoli potranno scoprire, attraverso le sue opere e i suoi progetti, la figura di Ivo Pannaggi, originale architetto, scenografo, pittore e designer maceratese simbolo di un’epoca. Tutti i martedì e domenica ore 17, il venerdì ore 11.

Per info sugli orari dei musei civici di Macerata visitare www.macerataculture.it. Per prenotazioni e informazioni sulle visite guidate e i tour, museo di Palazzo Buonaccorsi  0733 256361 italytolive.it

Macerata omaggia la storia del Bauhaus

Bauhaus 100: imparare, fare, pensare”: una mostra diffusa nelle sedi dei musei civici di Palazzo Buonaccorsi, la Biblioteca Mozzi Borgetti e  Palazzo Pellicani Silvestri, ex sede della Banca d’Italia.

A cent’anni dalla fondazione della scuola tedesca, un’esposizione che fa dialogare i documenti storici della preziosa collezione Italo Rota con le installazioni di artisti che guardano al futuro.

A cent’anni dalla fondazione della scuola che ha rivoluzionato il design e l’architettura, una mostra, curata da Aldo Colonetti, che vuole recuperarne la memoria storica e ripensarne le influenze nel futuro. “Bauhaus 100: imparare, fare, pensare” desidera individuare ciò che è rimasto di quello spirito rivoluzionario e interrogarsi se è ancora possibile progettare mettendo al centro “le idee” e non “le cose”.

Macerata è il luogo ideale: uno dei pochi italiani che hanno frequentato il Bauhaus negli anni Trenta è Ivo Pannaggi, artista maceratese, poliedrico innovatore. Dal 19 luglio al 3 novembre nel museo civico di Palazzo Buonaccorsi, Palazzo Pellicani Silvestri, ex sede della Banca d’Italia, e la biblioteca comunale Mozzi Borgetti, la mostra animerà il centro storico cittadino con esposizioni e attività ed eventi collaterali.

Un viaggio attraverso i documenti fondativi del movimento, selezionati dalla preziosa collezione di Italo Rota, che ne è anche curatore, le sale dedicato a Ivo Pannaggi, artista maceratese che ha frequentato la scuola di Walter Gropius, le opere dell’ingegno contemporaneo e le installazioni di artisti che guardano al futuro selezionate da Maria Grazia Mattei di MEET, centro internazionale per la cultura digitale di Milano. Bauhaus 100: imparare, fare, pensare” è promossa dalla Regione Marche, dal Comune di Macerata, Macerata Musei ed è organizzata da Sistema Museo.

 

Un dibattito di idee nell’organizzazione e nella definizione della “cultura materiale”, ovvero tutto ciò che rende possibile un’esistenza più razionale, senza dimenticare il ruolo fondamentale del pensieri e delle arti, strumenti necessari per tentare di disegnare il futuro. Una mostra diffusa tra più sedi che presenta sullo stesso livello le collezioni storiche e le installazioni di artisti che guardano al futuro.

Per info sugli orari dei musei civici di Macerata visitare www.macerataculture.it. Per prenotazioni e informazioni sulle visite guidate e i tour, museo di Palazzo Buonaccorsi  0733 256361 italytolive.it