Il Corridoi Innocenziano ospita dal 24 settmbre 2021 al 9 gennaio 2022 “Da vicino”, la mostra fotografica personale di Daniele Duca.

Cucchiai che assomigliano ad alberi, un soffione doccia che prende le sembianze di un serpente, forbici che sembrano occhi. Immagini nelle quali le luci giocano con le ombre e fanno apparire ciò che vogliamo vedere, superando ogni riferimento esclusivamente didascalico. Oggetti privati dal loro contesto, fotografati su sfondi neutri in modo da apparire quasi come delle nature morte contemporanee, come nella migliore tradizione della fotografia still-life.

Daniele Duca, classe 1967, da più di 25 anni di occupa di fotografia e pubblicità per una delle più importanti case farmaceutiche italiane e collabora con le più prestigiose Agenzie di pubblicità. Ha esposto in diverse località, tra le quali più volte presso Ikona Gallery di Venezia. Una sua recente personale è stata presentata a Trieste nel 2018, presso l’Alinari Image Museum con una serie dedicata ai peperoni. Nel 2003 ha vinto la 22a Biennale Internazionale dell’umorismo nell’Arte, nella sezione dedicata all’advertising. Nel 201o viene nominato Accademico dei Georgofili di Firenze per aver illustrato un volume sulla razza bovina Chianina. Nello stesso anno vince il Premio Internazionale “I marchigiani dell’anno” per la sua opera fotografica.